SEI IN > VIVERE RICCIONE > ATTUALITA'
comunicato stampa

Un live travolgente dei Modena City Ramblers scatena Riccione: migliaia di persone accendono l’estate italiana ballando e cantando in piazzale Roma

2' di lettura
12

Hanno acceso il grande palco di piazzale Roma con tutta l’energia esplosiva e le sonorità travolgenti che da sempre li contraddistinguono nel panorama musicale italiano. I Modena City Ramblers per oltre due ore ieri sera hanno fatto vivere a Riccione, e alle migliaia di spettatori di ogni fascia di età che hanno gremito piazzale Roma, un live coinvolgente che ha fatto esplodere la platea.

Il concerto, a ingresso libero, ha innescato così il lunghissimo palinsesto di quella che, dal primo weekend di giugno in poi, sarà “Una festa lunga un’estate sotto il sole di Riccione”.

La storica band ha portato sul palco di Riccione le sonorità tipiche del folk irlandese con contaminazioni rock e punk per quello che è stato definito il loro combat folk. Dudu, Franco, Francesco, Leo e Massimo, il ‘comandante’ Gianluca Spirito ai plettri e il nuovo batterista Enrico Torreggiani hanno portato in scena Altomare, proseguendo il tour iniziato nel 2023, oltre ai loro brani storici (hanno cantato anche Contessa).

Il live ha trasportato il pubblico in un viaggio straordinario nel mondo unico e personalissimo dei Modena City Ramblers, dall’identità meticcia tra Irlanda e Emilia e dalla duplice anima combat e poetica. Una festa di lotta in cui hanno ripetutamente toccato i temi che stanno più loro a cuore: dalle guerre ai migranti alle disuguaglianze.

Un’energia debordante quella dei Modena City Ramblers che, in particolare sul finale del concerto, ha letteralmente travolto il pubblico, prima con i Cento passi e poi con Bella Ciao cantata da Mirko Casadei.

L’assessore al Turismo del Comune di Riccione Mattia Guidi ha portato i saluti della città sul palco, rivolgendo “un grande applauso e un grande ringraziamento agli ospiti di Riccione da questa meravigliosa piazza che accende per prima l’estate italiana”.



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 03-06-2024 alle 09:26 sul giornale del 04 giugno 2024 - 12 letture






qrcode