SEI IN > VIVERE RICCIONE > ATTUALITA'
comunicato stampa

Dragaggio dell’area portuale di Riccione: fondali puliti entro la fine di maggio

1' di lettura
32

Riccione avvia un importante intervento di dragaggio della darsena di ponente e del canale portuale dell’imboccatura sino al ponte stradale di viale D’Annunzio per un totale circa di 4 mila e 200 metri cubi di materiale da prelevare. Il termine degli interventi è previsto, condizioni meteo permettendo, entro la fine di maggio, prima dell’inizio della stagione balneare.

“Il porto di Riccione, situato alla foce del Rio Melo, subisce frequenti fenomeni di interramento dei materiali in occasione delle forti piogge, fenomeno che si è intensificato negli ultimi tempi facendo aumentare il livello medio del fondale sia del porto canale che delle due darsene - osserva l’assessore all’Ambiente Christian Andruccioli -. Anche la conformazione dei due moli, se da un lato limita l’attività erosiva, dall’altro provoca frequenti occlusioni del passo d’accesso al porto con il deposito di materiale sabbioso in occasione anche di eventi meteorologici e marini di piccola entità. L’intervento di dragaggio si rende pertanto necessario al fine di garantire la fruibilità del porto”.

Per fare fronte alla situazione di insabbiamento del porto canale e delle darsene e permettere una piena fruibilità ai natanti ormeggiati e in transito, l'amministrazione comunale ha stanziato 98 mila euro per il dragaggio dell’area portuale. I lavori consistono dell’escavazione del fondale con l’asportazione del materiale attraverso l’utilizzo di una draga di medie dimensioni che procederà al carico del materiale e allo smaltimento per immersione marina in aree autorizzate poste a sei miglia dalla costa.



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 21-04-2024 alle 19:42 sul giornale del 22 aprile 2024 - 32 letture






qrcode