SEI IN > VIVERE RICCIONE > ATTUALITA'
comunicato stampa

Messa in sicurezza del giardino della colonia Reggiana e dei percorsi esterni: la giunta approva il progetto in linea tecnica

2' di lettura
18

La giunta comunale di Riccione ha approvato “in linea tecnica” il progetto di sistemazione del giardino della colonia marina Reggiana e la messa in sicurezza dei percorsi esterni, avanzando la richiesta di autorizzazione alla Soprintendenza competente.

“La colonia Reggiana e il giardino esterno necessitano di un intervento di messa in sicurezza tempestivo - sostiene l’assessore all’Ambiente e all’Urbanistica Christian Andruccioli -, un intervento di cura manutentiva che vada oltre l’ordinario”.

La struttura che oltre mezzo secolo addietro ospitava i bambini in vacanza è stata dichiarata inagibile a seguito di ordinanza sindacale. Le criticità sono molteplici. “Il distacco di materiale dalla facciata lato mare - argomenta ancora l’assessore - rende necessario provvedere in fretta alla messa in sicurezza dei percorsi esterni attraverso una nuova recinzione, al fine di evitare la permanenza o il passaggio di persone in zone non sicure”. Inoltre, la colonia Reggiana presenta, nelle aree esterne di pertinenza, arbusti che, cresciuti senza la necessaria cura e manutenzione, attualmente creano una barriera tra il viale di accesso alla colonia e la colonia stessa, “contribuendo a una percezione diffusa di degrado urbano della zona”.

Il giardino della colonia Reggiana si estende su una superficie di quasi novemila metri quadrati. La vecchia colonia nel 2004 era stata ceduta alla società Kyron Srl per un complesso progetto di riqualificazione denominato “Futurismo” che comprendeva anche le colonie Savioli e Adriatica. La società, che si era sempre dimostrata inadempiente rispetto al contratto sottoscritto con il Comune di Riccione - ne era nato un contenzioso in sede legale -, era poi fallita nel 2019. Nonostante competesse al curatore fallimentare, nella sua qualità di custode, provvedere a esercitare la dovuta custodia e messa in sicurezza degli immobili, il Comune di Riccione ha provveduto negli anni a svolgere attività di custodia, manutenzione e messa in sicurezza degli immobili in questione, onde evitare l’ulteriore degrado del fabbricato e delle relative aree esterne e che lo stesso diventasse oggetto di bivacco da parte di persone estranee.

Lo scorso dicembre la Colonia Reggiana è ritornata nella piena disponibilità del Comune di Riccione a seguito di una sentenza del Tribunale amministrativo dell’Emilia Romagna. “A questo punto - conclude - intendiamo mettere in sicurezza la colonia non appena avremo acquisito l’autorizzazione da parte della Soprintendenza competente. Nell’immediato daremo comunque un incarico per la pulizia dell’area, che ne ha decisamente bisogno. Nel frattempo, l’amministrazione comunale, che crede fermamente nella rigenerazione urbana di tutta l’area nord della città, lavorerà affinché per quella colonia possa nascere un progetto di recupero concreto e sostenibile”.



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 27-02-2024 alle 12:30 sul giornale del 28 febbraio 2024 - 18 letture






qrcode