SEI IN > VIVERE RICCIONE > ATTUALITA'
comunicato stampa

Centoventi studenti del Volta Fellini creano opere d'arte originali alla mostra sull'alimentazione "Turbolenta"

2' di lettura
8

Hanno riscosso molto successo e viva partecipazione i due incontri negli spazi interni di Villa Franceschi del 24 e 25 gennaio, nell'ambito della mostra "Turbolenta. Mostra multisensoriale che indaga gli approcci della società verso il cibo e l'alimentazione" dell'artista mosaicista Silvia Naddeo che hanno coinvolto oltre 100 studenti (120 in totale) del biennio del liceo artistico Volta-Fellini di Riccione.

Dopo una visita guidata alla mostra accompagnati dall'artista che ha illustrato il percorso espositivo e il significato profondo delle opere esposte insieme alle particolari e innovative tecniche espressive da lei ideate e utilizzate, i ragazzi sono stati invitati a realizzare opere grafiche ispirate alle diverse tematiche della mostra, incentrata sui molteplici significati culturali e simbolici che il cibo assume nel nostro contesto sociale attraverso un linguaggio ibrido che parte dal mosaico per incontrare installazioni, sculture e nuovi media.

Le opere elaborate dai ragazzi saranno completate in classe e successivamente esposte all'interno della villa nella sala Art Room, lo spazio creativo messo a disposizione degli studenti del liceo artistico “Volta-Fellini” dall’Amministrazione comunale, il contenitore di esperienze artistiche in cui gli studenti sono liberi di ideare, sperimentare e realizzare progetti innovativi per mettere in rapporto il mondo dell'arte con le istanze del presente.

Questa esperienza diretta con il lavoro dell'artista e tutti i successivi momenti della elaborazione di un'opera originale, sono state un'occasione preziosa per i ragazzi per immergersi dal vivo nell'entusiasmante avventura della creazione artistica.

All'incontro del 25 gennaio che ha partecipato la vicesindaca Sandra Villa, assessora alla Cultura del Comune di Riccione, che ha avuto modo di dialogare con Silvia Naddeo e con i docenti e gli studenti.

Il progetto espositivo, promosso dal Comune di Riccione in collaborazione con la Biennale di Mosaico Contemporaneo di Ravenna, si propone di puntare i riflettori sull’artista Silvia Naddeo, una delle voci più rappresentative della nuova generazione di artisti che esprimono le istanze più attuali tramite un’inedita interpretazione delle tecniche musive.

La mostra, a ingresso libero, è aperta dal martedì al giovedì dalle ore 9 alle 19; sabato, domenica e festivi dalle ore 9 alle 13 e dalle 15 alle 19. Chiuso lunedì tranne i festivi.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 26-01-2024 alle 07:36 sul giornale del 27 gennaio 2024 - 8 letture






qrcode