SEI IN > VIVERE RICCIONE > ATTUALITA'
comunicato stampa

Giornata nazionale del sollievo: le iniziative in Romagna per promuovere le cure palliative e le terapie del dolore

6' di lettura
24

La Giornata Nazionale del Sollievo, che quest’anno cade il 28 maggio 2023, è un evento organizzato dalla Conferenza delle Regioni e delle Province autonome insieme al Ministero della Salute e alla Fondazione Nazionale Gigi Ghirotti per promuovere e testimoniare la cultura del sollievo dalla sofferenza fisica e morale in favore di tutti coloro che sono giunti all’ultima fase della vita.

Non solo loro: negli anni infatti la giornata ha ampliato i suoi orizzonti abbracciando quasi tutte le condizioni esistenziali o di malattia caratterizzate dal dolore cronico.Grazie anche al traguardo importante rappresentato dalla legge 38 del 2010 oggi è possibile informare l’opinione pubblica sulle cure palliative e sulle terapie del dolore disponibili, e sensibilizzare sull’umanizzazione delle cure necessaria per questi percorsi. Si tratta di terapie che garantiscono la tutela della dignità di ogni persona, affinché ognuno possa essere assistito bene e accompagnato. Inoltre è ora possibile rispettare le scelte libere e consapevoli dei pazienti sui propri percorsi di malattia e morte grazie alle Disposizioni Anticipate di Trattamento (DAT). In previsione di un’eventuale futura incapacità di autodeterminarsi, oggi ogni persona maggiorenne capace di intendere e di volere può esprimere il proprio consenso o rifiuto rispetto ad accertamenti diagnostici, scelte terapeutiche singoli trattamenti sanitari.“La cura del dolore non è soltanto un dovere etico - commenta l’assessore alle Politiche per la salute Raffaele Donini - ma l’esempio di una buona pratica clinica, poiché il dolore è una vera e propria malattia nella malattia che influisce pesantemente sulla vita delle persone con effetti negativi anche sulla sfera psicologica, emotiva, relazionale. L’esigenza di investire e di impegnarci in formazione e comunicazione per noi è tanto più forte quanto più, in tempi di pandemia, abbiamo sofferto la chiusura temporanea di alcuni centri”.

I dati 2022 in Emilia-Romagna

Nel 2022 sono stati oltre 1.500 i ricoveri nei reparti ospedalieri dedicati alla terapia antalgica nelle strutture pubbliche dell’Emilia-Romagna che garantiscono anche attività di consulenza per il trattamento del dolore acuto presso altri reparti ospedalieri. Gli ambulatori pubblici del territorio lo scorso anno hanno effettuato oltre 23.000 prime visite e più di 7.000 pazienti hanno effettuato visite di controllo; a queste si sommano circa 46.000 prestazioni per il trattamento del dolore. A livello regionale sono disponibili di 312 posti letto negli hospice e 45 equipe per le cure palliative a domicilio.Da anni in Regione Emilia-Romagna è attivo il Coordinamento di rete di Terapia del Dolore che punta a curare il paziente quanto più vicino possibile a casa con un approccio multidisciplinare.

Già dal 2001 la Regione promuove il progetto Ospedale senza dolore, per cambiare le attitudini di operatori sanitari e di cittadini nei confronti del dolore. Ciò nonostante, circa il 70% dei cittadini non conosce la Legge 38 e il 40% non è a conoscenza delle cure attuabili, anche se la quasi totalità delle sindromi dolorose sono trattabili. In quest’ottica sono numerose le iniziative che sono state organizzate da Piacenza a Rimini durante tutto il mese di maggio dalle Aziende sanitarie e ospedaliere della Regione Emilia-Romagna, altre ancora sono in previsione tra gli ultimi giorni di maggio e l’inizio di giugno, sia per formare personale e volontari, sia per comunicare ai cittadini le novità su questi temi e renderli consapevoli della possibilità offerte.

Le iniziative in Romagna per la giornata del sollievo 2023

L’Ausl Romagna ha organizzato per la Giornata del Sollievo un iniziativa dal titolo “PAZIENTE CON COLORE CRONICO: “QUALI POSSIBILITA’ TERAPEUTICHE”.

“La volontà – spiega il dottor Massimo Innamorato, direttore Terapia Antalgica dell’Ausl Romagna - è quella di affrontare un tema così diffuso, quale è il dolore cronico, spesso gestito in modo frammentato. In occasione della giornata nazionale del sollievo, si proporrà una traccia nella gestione di una patologia così frequente e in progressivo aumento”.

In tutti e quattro i principali presidi ospedalieri della Romagna, il 27 maggio 2023, dalle ore 8,30 alle 13,30, saranno disponibili dei medici algologi per offrire consulenza telefonica e valutazione ambulatoriale nei pazienti con dolore cronico non oncologico. Ecco i numeri per contattarli:

  • Tel Cesena 0547 394661
  • Tel Forlì 334 1570028
  • Tel Ravenna 339 5360776
  • Tel Rimini 0541 705255

Rimini: Musica in Hospice “Un PIANO per un ospedale FORTE”

AIL Rimini OdV -Associazione Italiana Lotta contro Leucemie, Linfoma e Mieloma- organizza in collaborazione con l'associazione “Donatori di Musica” una serie di concerti dal titolo “Un PIANO per un ospedale FORTE” in accordo con la Direzione di Presidio di Rimini, la SSD Cure Palliative e Hospice di Rimini ed il Patrocinio del Comune di Rimini (in allegato il programma completo). L'evento nasce dall'unione delle associazioni “AIL Rimini” e “Donatori di Musica” per sensibilizzare alla conoscenza del “potere” della musica per contribuire a far esprimere artisticamente pensieri, vissuti e emozioni che non si riesce a far emergere con le semplici parole, regalare momenti di benessere e relax psico-fisico ai pazienti, ai loro familiari e agli operatori sanitari.

I concerti si inseriscono nell’ambito degli eventi organizzati in occasione della XXII edizione della “Giornata Nazionale del sollievo” 2023 per portare l’attenzione dei Cittadini sul ruolo delle cure palliative e sulle modalità di accesso ai Nodi della Rete di Cure Palliative dell’AUSL della Romagna nell’ambito di Rimini: Ambulatorio, Consulenza in Ospedale, Domicilio, Hospice. In occasione dei momenti di convivialità infatti è previsto anche l’allestimento di un “Punto Informativo-accoglienza” per offrire informazioni ai cittadini all’interno del Padiglione Ovidio- Ospedale Infermi Rimini- ove è situato l’Hospice. Presso l’Hospice di Rimini, inserito nel Padiglione Ovidio, Responsabile D.ssa Cristina Pittureri, ha preso avvio dal 9 maggio 2023 la stagione di concerti che si svolgerà fino a novembre e vedrà coinvolti Ospiti di rilievo internazionale.

L'associazione “Donatori di Musica” è una realtà che mette a disposizione grandi artisti per concerti in luoghi delicati e sensibili come i reparti di cure palliative, per rendere la permanenza nel reparto di cura più piacevole e serena. La direzione artistica è curata dalla pianista riminese Francesca Cesaretti. “Già in passato abbiamo proposto momenti di musica nelle sale d'aspetto dell'Ospedale, – spiega Eduardo Pinto, Presidente di AIL Rimini – e considerato il successo di questi eventi, che ha visto la partecipazione di pazienti e personale medico, si è concordato di riprendere con performance musicali”.



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 25-05-2023 alle 13:01 sul giornale del 26 maggio 2023 - 24 letture






qrcode