SEI IN > VIVERE RICCIONE > ATTUALITA'
comunicato stampa

Emergenza rifiuti ingombranti a seguito degli allagamenti

2' di lettura
42

A seguito dell’emergenza maltempo si è verificata una conseguente emergenza rifiuti da smaltire. Sono tantissimi, infatti, i rifiuti che stanno accumulando i riccionesi alle prese con scantinati e garage da svuotare dopo gli allagamenti provocati dalle piogge di martedì mattina.

Hera informa che il ritiro degli ingombranti su appuntamento è attivo regolarmente. In relazione a situazioni di abitazioni/edifici alluvionati, le utenze potranno contattare il Servizio Clienti Hera 800999500 (numero verde gratuito attivo dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 22 e il sabato dalle 8 alle 18) per prendere accordi. Tutti i rifiuti ingombranti generati da danni per alluvione saranno ritirati da Hera entro due giorni dalla chiamata.

Il servizio è disponibile per le utenze coinvolte dall’alluvione. Non ci sono limiti nella quantità di materiale da esporre: chiediamo agli utenti di separare (per quanto possibile) Raee (rifiuti di apparecchiature elettriche ed elettroniche), ingombranti e materiale misto indifferenziato e di metterli su suolo pubblico, in strade accessibili da un camion. Non devono essere sotto alberi, portici o cavi aerei e non devono essere appoggiati a recinzioni (per garantire che sia possibile il recupero da parte degli addetti).

La sindaca di Riccione Daniela Angelini ha firmato un’ordinanza che contiene disposizioni urgenti per dare immediata risposta alla necessità di smaltimento di rifiuti ingombranti in seguito all'alluvione. L’amministrazione ritiene infatti “opportuno liberare quanto prima da tali rifiuti le abitazioni dei cittadini e la viabilità comunale, anche in vista di previsioni meteo non favorevoli, al fine di evitare problemi ambientali e igienico sanitari”, si legge nel testo dell’ordinanza.

“Siamo in una condizione di emergenza dovuto all’accumulo di tanti rifiuti, soprattutto ingombranti, causata dagli allagamenti. Ai cittadini si chiedono la massima collaborazione e il rispetto delle regole”, dice l’assessore all’Ambiente Christian Andruccioli.

Se necessario, al fine di agevolare la rimozione dei materiali generati dall’evento alluvionale e la raccolta per l’avvio agli impianti di destinazione riducendo al minimo gli impatti dovuti ai flussi, potrà essere utilizzata (solo da Hera e non dai cittadini) una specifica area per lo stoccaggio preliminare alla raccolta dei suddetti materiali con riferimento ai soli rifiuti ingombranti e Raee.

Potenziamento apertura Centro di Raccolta

Sempre con lo scopo di agevolare lo smaltimento da parte dei cittadini, Hera ha predisposto il potenziamento delle aperture del Centro di Raccolta di Riccione in viale Lombardia. In particolare da venerdì 19 maggio e fino a martedì 23 maggio, il Centro di Raccolta sarà aperto in orario continuato dalle 8.30 alle 19.00.



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 20-05-2023 alle 08:12 sul giornale del 22 maggio 2023 - 42 letture






qrcode