Prolungamento e sfondamento di Viale XIX Ottobre, la nuova strada collega il centro alla zona sud fino al mare

2' di lettura 08/06/2022 - E’ stata aperta al traffico questa mattina la nuova strada di prolungamento e sfondamento di viale XIX Ottobre. La nuova arteria stradale, progettata con l’obiettivo di alleggerire il traffico sulla Statale, collega direttamente la stazione alla zona sud di Fontanelle fino al mare e la zona Terme attraverso viale Da Verrazzano.

Un’opera di ricucitura urbanistica della città, il cui primo progetto risale a 33 anni fa, finanziata dall’amministrazione per 1.400.000 euro, progettata dal settore Lavori Pubblici del Comune di Riccione con il coinvolgimento di numerosi enti, primo tra tutti la RFI- Rete Ferroviaria Italiana, intervenuta per l’autorizzazione all’abbattimento di una porzione di un edificio adibito a sottostazione elettrica e per consentire una serie di interventi necessari a lasciare libere le aree interessate dal tracciato della nuova strada. Un’opera a più stralci, oggi portata a compimento definitivo.

Nello specifico, all’altezza di via Cirene, da cui è partito l’intervento vero e proprio di prolungamento e sfondamento, si arriva a viale San Martino a monte della ferrovia, dove è stata realizzata una rotatoria all’incrocio con via Limentani consentendo quindi di svuotare il traffico di via Santorre di Santarosa grazie al collegamento diretto tra la stazione e il mare. La strada, costeggiata sul lato mare da una pista ciclabile bidirezionale e da un grande marciapiede lato monte, con nuova illuminazione a LED e piantumazioni predisposte dopo la calura della stagione estiva, si inserisce nel circuito stradale che costeggia il giardino Norma Cossetto fino alla rotonda tra le vie Da Verrazzano/Limentani. Il nuovo tracciato sarò fondamentale per una località turistica come Riccione perché risolverà definitivamente, in particolare durante la stagione estiva con l’aumento esponenziale dei veicoli in circolazione, i problemi legati alla viabilità.

L’amministrazione per la realizzazione di questa importate opera ringrazia le ditte che hanno partecipato quotidianamente ai lavori, Società Cooperativa Braccianti Riminesi, Sampaolesi Tullio Srl impianti elettrici, City Green Light per la nuova illuminazione, Geat per il verde e la piantumazione prevista di oltre una 40ina di essenze arboree ed Elettromeccanica F.lli Ceccaroli.

A questi va aggiunto un ringraziamento per la collaborazione a Rfi, E- Distribuzione e per il progetto seguito nelle fasi progettuali ed esecutive, l’ufficio tecnico dei Lavori Pubblici con il Dirigente Ing. Michele Bonito, l’ing. Paola Acciarri e il geometra Augusto Frisoni.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 08-06-2022 alle 13:39 sul giornale del 09 giugno 2022 - 111 letture

In questo articolo si parla di attualità, riccione, Comune di Riccione, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/dadk





logoEV