In 1000 sorpresi a ballare nel locale, disposta la chiusura

2' di lettura 05/09/2021 - Continua l’azione di intensificazione del controllo del territorio da parte della Polizia di Stato. A partire dal pomeriggio di venerdì, sono stati intensificati i controlli nelle località della riviera; un dispositivo coordinato ha visto l’impiego di personale delle diverse articolazioni della Questura di Rimini che alle volanti dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico ha affiancato i Reparti Prevenzione Crimine, equipaggi della Squadra Mobile e della Squadra di Polizia Amministrativa e di Sicurezza, dando vita ad un modulo coordinato di prevenzione e controllo.

A Riccione, come da ordinanza del signor Questore di Rimini, il controllo del territorio è stato condotto in sinergia con personale dell’Arma dei Carabinieri e Polizia Locale.

Un fatto di cronaca si è verificato a Rimini dove un uomo italiano di trentanove anni, residente nel riminese, è stato tratto in arresto dagli equipaggi della volante per il reato di resistenza a Pubblico ufficiale. Gli agenti sono intervenuti per una segnalazione di rapina a mano armata all’interno di un bar; giunti in prossimità dell’obiettivo segnalato hanno notato l’individuo fuggire alla loro vista. Si sono posti all’inseguimento e sono riusciti a bloccare l'uomo che opponeva resistenza; dalla ricostruzione dei fatti è emerso che lo stesso, dopo essersi introdotto nel locale allo scopo di procurarsi del denaro, avrebbe usato violenza nei confronti del personale dell’esercizio. Il trentanovenne è stato denunciato. per tentata rapina aggravata, minacce e oltraggio a pubblico ufficiale.

Intensa anche l’attività di controllo amministrativa che ha portato il personale della Squadra Amministrativa e di Sicurezza della Questura di Rimini a notificare un provvedimento di chiusura di 5 giorni ad un locale notturno di Riccione.

Nel corso del controllo gli agenti hanno potuto constatare come oltre 1.000 persone ballassero, oltre a non rispettare le ulteriori norme di sicurezza sanitaria dettate dalla normativa COVID.

Importanti i numeri dei controlli che hanno visto l’identificazione di oltre 500 persone, il controllo di 170 veicoli, e un arresto.

L’attività si inserisce nel quadro di una strategia di prevenzione e contrasto volta a mettere a sistema l’impiego delle diverse competenze professionali della Questura.

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Whatasapp e Telegram di Vivere Rimini.
Per Whatsapp aggiungere il numero 376.0317899 alla propria rubrica ed inviare allo stesso numero un messaggio.
Per Telegram cercare il canale @vivererimini o cliccare su t.me/vivererimini.

Sono attivi anche i nostri canali social: Facebook: facebook.com/vivererimini/ e Twitter: https://twitter.com/Vivererimini






Questo è un articolo pubblicato il 05-09-2021 alle 19:49 sul giornale del 06 settembre 2021 - 130 letture

In questo articolo si parla di cronaca, emilia romagna, notizie, Sara Santini, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/chLm





logoEV