New Palariccione Srl, votato il passaggio all'amministratore unico imposto dalla legge Madia, Amministratore Eleonora Bergamaschi

1' di lettura 08/06/2021 - Si è tenuta martedì pomeriggio l'assemblea dei soci di New Palariccione Srl, società a partecipazione pubblica ove il Comune di Riccione è socio di maggioranza per il 78,84%. Presente il sindaco Renata Tosi.

All'attenzione dell'assemblea le modifiche ad obbligo di legge in ottemperanza del Testo Unico in materia di Società a Partecipazione pubblica (legge Madia 2016) da cui la nomina dell'Amministratore Unico, nella persona di Eleonora Bergamaschi e del revisore dei conti, Stefano Semprini. L'assemblea ha quindi preso in esame l'andamento del Bilancio della New Palariccione Srl che mostra un calo nel fatturato dovuto alla sospensione delle attività in conseguenza alle misure anti Covid decide dal Governo. Perdite che l'assemblea ha ritenuto non preoccupanti anche viste le riserve accantonate dalla società che ha deciso di adottare una politica prudenziale della non distribuzione degli utili tra i soci.

"Un ringraziamento al Cda uscente - ha detto il sindaco Tosi - per il lavoro svolto fino ad oggi per il Palacongressi. Il settore congressuale rimane una importante risorsa per la città di Riccione con la quale sempre più deve integrarsi e lavorare nell'ottica di una condivisione di obiettivi e strategie al servizio dell'intera comunità cittadina, della sua economia e del suo turismo. Non abbiamo timore nell'affrontare i prossimi mesi perché anche a fronte di un atteso calo dovuto all'inattività prolungata a causa della pandemia che ha fatto registrare perdite in un tutto il mondo nel settore congressuale, perché da previdenti formichine quali siamo abbiamo scelto la politica della prudenza senza distribuire dividendi ma mettendo al riparo le risorse per tempi più duri".






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 08-06-2021 alle 19:56 sul giornale del 09 giugno 2021 - 101 letture

In questo articolo si parla di attualità, riccione, Comune di Riccione, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/b6p0





logoEV