...

Il Questore della Provincia di Rimini, Dr. Francesco DE CICCO, ha disposto la sospensione, ex art. 100 T.U.L.P.S., della licenza per spettacoli e trattenimenti danzanti la licenza per la somministrazione di alimenti e bevande della discoteca "Villa delle Rose" di Misano Adriatico, per motivi di sicurezza dei cittadini e finalità di impedire il protrarsi di una situazione di pericolosità sociale.










...

Non si fermano i controlli della Polizia Locale di Riccione, impegnata dall'inizio della stagione estiva, in servizi mirati al contrasto della vendita di alcolici a minorenni e alla tutela della salute dei più giovani, dei turisti e dei cittadini. Ieri sera, nell'ambito di un controllo, gli agenti della polizia locale hanno sorpreso l'addetto di un mini market di viale Dante a vendere una bottiglia di vodka a tre ragazzini di 17 anni.




...

Appena cominciato il lavoro dei poliziotti del Posto Stagionale di Polizia di Riccione, supportato dagli equipaggi del Reparto Prevenzione Crimine, nell’ambito del piano straordinario di controllo del territorio disposto dal Questore di Rimini, denominato: “ESTATE 2020 - OPERAZIONE ALTO IMPATTO PER LA RIVIERA RIMINESE”.




...

Sequestro di 300 pezzi di merce venduta senza licenza, sanzioni a titolari di mini market per vendita di alcolici fuori orario e a due bar per aver servito alcolici a minori. È questo il bilancio dei controlli della Polizia locale di Riccione effettuato la scorsa notte sulle principali vie della città.



...

Nel pomeriggio di giovedì, un equipaggio del Reparto Prevenzione Crimine di Bologna, durante un servizio di controllo del territorio percorrendo la via Parini di Riccione, ha notato un giovane, privo di casco protettivo a bordo di uno scooter. Il conducente subito dopo resosi conto della presenza della Polizia, accelerava la marcia nel palese intento di darsi alla fuga.






...

Dall’inizio dell’epidemia da Coronavirus, in Emilia-Romagna si sono registrati 27.513 casi di positività, 43 in più rispetto a ieri. 4.525 i tamponi effettuati, che raggiungono così complessivamente quota 287.382. Le nuove guarigioni oggi sono 193 (18.896 in totale), mentre continuano a calare i casi attivi, e cioè il numero di malati effettivi che a oggi sono scesi a 4.570 (-160).



...

In Emilia-Romagna, dall’inizio dell’epidemia da Coronavirus si sono registrati 26.929 casi di positività, 53 in più rispetto a lunedì: fra gli aumenti giornalieri più bassi mai registrati finora. I test effettuati hanno raggiunto quota 239.178 (+4.559). Le nuove guarigioni martedì sono 274 (16.243 in totale), mentre continuano a calare i casi attivi, e cioè il numero di malati effettivi a oggi: -239, passando dai 7.040 registrati lunedì agli odierni 6.801. Per un differenziale fra guariti complessivi e malati effettivi di 9.442, fra i più alti nel Paese.


...

In Emilia-Romagna, dall’inizio dell’epidemia da Coronavirus si sono registrati 26.876 casi di positività, 80 in più rispetto a domenica: fra gli aumenti giornalieri più bassi mai registrati finora. I test effettuati hanno raggiunto quota 234.619 (+2.982). Le nuove guarigioni lunedì sono 209 (15.969 in totale), mentre continuano a calare i casi attivi, e cioè il numero di malati effettivi a oggi: -151, passando dai 7.191 registrati domenica agli odierni 7.040. Per un differenziale fra guariti complessivi e malati effettivi di 8.929, fra i più alti nel Paese.



...

Sono stati sorpresi ad amoreggiare i due fidanzatini, lui riminese, lei residente fuori provincia, che giovedì in pieno pomeriggio sono stati identificati dagli operatori della Polizia locale di Rimini in un auto ferma in un parcheggio, disinteressandosi completamente, oltre che del luogo pubblico in cui erano, anche dei rischi di contagio e delle disposizioni ministeriali e regionali a contrasto del diffondersi del Covid-19.


...

“Siamo dei leoni in gabbia”. È il grido – seppur garbato – di chi, fino a pochi giorni fa, organizzava eventi per alcuni importanti locali della zona. E che ora, a causa del coronavirus, ha dovuto temporaneamente interrompere la sua attività. Luigi Celli, titolare dell’agenzia ‘Celli c’è’, è uno dei tanti professionisti della movida che sta subendo i colpi dell’emergenza sanitaria in corso. Un problema serio per la salute di tutti, ma anche per l’economia del nostro territorio.