Aiuti alle famiglie per il pagamento di affitti e bollette del servizio idrico

2' di lettura 22/10/2015 - Il Comune di Riccione stanzia contributi in aiuto delle famiglie bisognose attraverso tre bandi: a sostegno del pagamento del canone di locazione e di coloro che siano sottoposti a procedure di sfratto per finita locazione oltre ad agevolazioni tariffarie per le utenze deboli del servizio idrico integrato.

Tutte e tre le domande per l’ammissione all’erogazione dei contributi dovranno essere presentate all’Ufficio Protocollo del Comune di Riccione in via Vittorio Emanuele II, 2 nei giorni di lunedì, martedì, mercoledì e venerdì dalle 8.00 alle 14.00 – giovedì dalle 8.00 alle 17.00, a partire da lunedì 26 ottobre fino a venerdì 27 novembre 2015. Le domande dovranno essere compilate unicamente sui moduli predisposti dal Comune e in distribuzione presso l’U.O. Sportello Sociale-Assistenza e Casa sito in Via Flaminia n° 41 (San Lorenzo) nei giorni di lunedì, martedì e venerdì dalle 8.30 alle 13.30 e giovedì dalle 8.30 alle 13.30 e dalle 14.00 alle 17.00. I moduli saranno presenti anche sul sito istituzionale www.comune.riccione .rn.it .

Nello specifico il bando per contributi integrativi a sostegno del pagamento del canone di locazione comprende tutti i comuni del Distretto socio-sanitario di Riccione e prevede uno stanziamento totale di 222.000 euro. Possono parteciparvi tutti coloro che hanno sottoscritto un contratto di locazione regolarmente registrato. Le domande saranno collocate in graduatoria in ordine decrescente di incidenza del canone sul valore ISEE. L’entità del contributo è pari a tre mensilità del canone d’affitto per un massimo di 1.500 euro.

Il bando per coloro che pur essendo in regola con il pagamento del canone di locazione si trovino sottoposti a procedure esecutive di rilascio per finita locazione si riferisce all’ambito dei comuni di Riccione, Coriano e Cattolica. La misura di sostegno mira alla promozione della sottoscrizione di nuovi contratti d’affitto a canone concordato. L’entità del contributo è pari a tre mensilità del canone d’affitto del nuovo contratto e tre mensilità a titolo cauzionale, fino a un massimo di 4.000 euro.

Il sostegno a favore del pagamento delle bollette del servizio idrico integrato , invece, può essere richiesto da tutti gli utenti domestici con un contratto di fornitura diretto o condominiale in presenza di un indicatore ISEE inferiore o uguale a 10.000 euro.

Le agevolazioni prevedono: 60 euro di contributo per ogni componente del nucleo familiare (fino ad un massimo di 8 componenti) in presenza di un indicatore ISEE minore o uguale a 2.500 euro, oppure 40 euro per ogni componente del nucleo familiare (fino ad un massimo di 8 componenti) in presenza di un indicatore ISEE maggiore di 2.500 euro e minore o uguale a 10.000 euro. L’erogazione del contributo avverrà l’anno successivo a quello di presentazione della domanda.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 22-10-2015 alle 22:56 sul giornale del 23 ottobre 2015 - 358 letture

In questo articolo si parla di economia, riccione, Comune di Riccione

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/apyn